23 June 2017

Research Studies

L'articolo "Ophthalmology Road Testers" di Retina Times valuta D-EYE

Retina Times/ASRS
Edizione #69 Volume 35, Numero 3 - Estate 2017

https://www.asrs.org/retina-times

“Road Test ha chiesto a 3 colleghi statunitensi dell'ASCRS (American Society of Cataract and Refractive Surgery) di valutare e stilare un rapporto sulla qualità delle immagini, semplicità nell'utilizzo e utilità di D-EYE, nonchè di offrire un'opinione su come questo prodotto potrebbe venire utilizzato da medici oftalmologi e non solo.”





Riassunto dei commenti presenti nell’articolo Road Tester di Retina Times:
 
Dr. Jorge A. Fortun
Istituto Bascom Palmer Eye
Scuola di Medicina Miller, Università di Miami, Florida
 
“Complessivamente, ritengo che il D-EYE sia un sistema ben realizzato, per quanto riguarda la funzionalità del suo design: un oftalmoscopio digitale diretto portatile sempre pronto all’uso ed economico che rende possibile l’acquisizione e la condivisione delle immagini.”
 
“L’utilità di D-EYE come strumento di telemedicina è assolutamente evidente, in quanto permette di esaminare i pazienti e condividere i dati acquisiti con i propri colleghi specialisti nel campo oftalmico.”
 
Dott.ssa Amy C. Schefler,
Retina Consultants of Houston
Houston, Texas
 
“La buona notizia riguardo D-EYE è che la qualità delle immagini risulta essere eccellente sia con pupille dilatate che, con minor campo visivo, non dilatate.”
 
“Complessivamente D-EYE risulterebbe essere lo strumento di screening più utile per i casi di glaucoma in una clinica mobile o negli uffici di tutti i medici. Non penso avrà un ruolo chiave nelle strutture altamente specializzate, ma potrebbe essere utile per una breve esaminazione della macula in ambienti rurali, cliniche mobili o paesi in via di sviluppo.”
 
 Dr. Yoshihiro Yonekawa
Massachusetts Eye and Ear Infirmary
Ospedale Pediatrico di Boston,
Boston, Massachusetts
 
“Per il prezzo di una singola bolletta del riscaldamento nel New England, D-EYE può trasformare lo smartphone di qualunque medico in una fundus camera estremamente portatile.”
 
“Questo tipo di esame con pupilla dilatata si effettua facilmente presso qualsiasi clinica ma il report fotografico può non essere pronto immediatamente: D-EYE lo rende possibile, sia per visualizzare il nervo ottico o per le consultazioni tramite telemedicina.”
 
“… medici, neurologi e infermieri del pronto soccorso apprezzeranno la nuova tecnologia di D-EYE, l’alternativa migliore per i non-oftalmologi che devono effettuare la fundoscopia diretta.”
 
“Inoltre, queste immagini possono essere archiviate e inoltrate a medici oftalmologi per eventuali consulti remoti. È probabile che gli screening telematici del glaucoma potranno beneficiare di questa economica opzione.”
 
“È possibile per i pazienti inviare le immagini del proprio disco ottico ai loro medici oftalmologi di fiducia, che oggigiorno sono letteralmente travolti dal crescente numero di pazienti affetti da glaucoma.”
 
Clicca qui per maggiori informazioni riguardo l'utilizzo del sistema di screening retinico per smartphone D-EYE

Clicca qui  per maggiori informazioni su D-EYE
 
 
 

 

Keep in touch!