D-EYE per la pediatria e lo screening neonatale.
 

Le prestazioni indicate nei LEA includono l’insieme di tutte le attività, servizi e prestazioni che il Servizio Sanitario Nazionale è tenuto a fornire a tutti i cittadini, gratuitamente o tramite il pagamento di un ticket.
Da gennaio 2017, numerose sono le novità inserite all’interno dei nuovi Livelli Essenziali di Assistenza. Il Ministro della Salute ha infatti definito l’introduzione dei nuovi LEA come “un passaggio storico per la Sanità italiana”.
Tra le molte novità presenti all’interno dei nuovi LEA, è presente anche l’introduzione dello Screening neonatale per la cataratta congenita (Art. 38.2)

Decreto Legge Ufficiale
L'innovativo oftalmoscopio digitale diretto per smartphone

D-EYE è la scelta ideale per lo screening della retina in campo pediatrico. 
Cattura immagini e video del fundus in alta definizione direttamente dal tuo smarphone e tutto in pochi secondi.
Puoi inviare i dati acquisiti via email, whatsapp, messaggio o via LAN direttamente al tuo computer. Inoltre, è possibile creare un Report PDF dal tuo smartphone con le immagini e le note relative all'esame.

D-EYE, l'oftalmoscopio ideale in campo pediatrico

D-EYE utilizza la sorgente di luce a LED dello smartphone, 50 volte inferiore rispetto ai tradizionali oftalmoscopi.
Acquisisci immagini e video di patologie oculari come Cataratta e SBS, effettua il test del riflesso rosso in pochi secondi. 
Facile da utilizzare e non invasivo, D-EYE non reca alcun disturbo al paziente. 

Il sistema di screening retinico per smartphone D-EYE rappresenta l’alternativa ideale alla tradizionale oftalmoscopia in campo pediatrico. D-EYE ti permette infatti di registrare immagini e video in alta definizione di particolari patologie e condizioni quali Cataratta, SBS (sindrome del bambino scosso), Ipoplasia e rende possibile effettuare la prova del riflesso rosso in pochi secondi. Inoltre, è possibile inviare le foto e i video acquisiti in tempo reale a medici oftalmologi specialisti per ricevere ulteriori valutazioni mediche. D-EYE utilizza la sorgente di luce a LED dello smartphone – 50 volte inferiore rispetto a quella emessa dai tradizionali oftalmoscopi – per effettuare l’esame, non recando quindi alcun tipo di disturbo al paziente.
Un beneficio non solamente per il medico, ma anche per i suoi piccoli pazienti che, essendo abituati a giocare con lo smartphone, potrebbero essere intimoriti da un tradizionale oftalmoscopio.

Maggiori informazioni

Rimani in contatto!